Laguna sud: Giudecca, Lido di Venezia, Pellestrina

Itinerario in barca fra le isole della Laguna di Venezia

Dall’isola della Giudecca, attraversando le isole di San Servolo e San Lazzaro degli Armeni, passando per il Lido e poi per Pellestrina, fino all’Oasi naturalistica di Ca’ Roman, dove lo sguardo spazia tra mare, laguna e silenzi infiniti.

Partendo dalla darsena In.Na.Ve, procedendo in direzione Venezia Giudecca lungo il canale Vittorio Emanuele III, arriverai davanti al Tronchetto (dove ormeggiano le navi da crociera): da qui potrai scegliere di entrare nel canale della Giudecca o dirigerti verso il canale esterno e parallelo a quest ultimo.

Isola della Giudecca

Scegliendo il canale della Giudecca potrai ammirare il sestiere di Dorsoduro a sinistra e a destra l’isola della Giudecca. Secondo alcuni il nome Giudecca deriverebbe dal termine “zudegà”, giudicato, che rimanda ad una sentenza emessa nel IX secolo con la quale furono concessi dei terreni ad alcune famiglie bandite da Venezia. Il lato meridionale dell’isola rappresentava anticamente la zona verde dove si rifugiava la nobiltà veneziana.
Sull’isola campeggiano l’edificio in mattoni rossi del Molino Stucky, in stile neogotico. Poco più avanti la Chiesa del Redentore, costruita nel XVI secolo per celebrare la liberazione della città da una terribile pestilenza e uno dei maggiori esempi di architettura sacra palladiana ed infine la Chiesa delle Zitelle, iniziata nel 1582 sempre su progetto del Palladio.

Isola di San Servolo

Proseguendo lungo il canale di San Lazzaro si arriva all’Isola di San Servolo. Abitata fin dal VII secolo dai monaci benedettini, a partire dal 1725 divenne un ricovero per i disabili mentali della nobiltà veneziana. Attualmente l’isola ospita un importante centro congressuale ed esposizioni d’arte legate a La Biennale.

Isola degli Armeni e dintorni

Poco più avanti l’Isola degli Armeni, di 7000 m², vicina alla costa ovest del Lido, con il suo splendido monastero, casa madre dell’ordine dei Mekhitaristi e uno dei primi centri al mondo di cultura armena. Scegliendo invece il canale esterno all’isola della Giudecca, potrai percorrere il canale Fasioli e successivamente quello di Santo Spirito, giungendo all’Isola Sacca Sessola (o Isola delle Rose), di San Clemente, di Santo Spirito ed infine l’Isola di Poveglia.

Lido di Venezia

Il Lido di Venezia è caratterizzato dai settecenteschi Murazzi, opera di difesa dal mare, che si estendono dagli Alberoni fino quasi al piazzale del Casinò. Qui sorgeva un tempo il vecchio forte delle Quattro Fontane (prima metà XIX secolo), ma dagli anni trenta esso è stato sostituito da costruzioni moderne, come il Casinò o il Palazzo del Cinema, sedi ideali per gli eventi culturali e mondani ospitati dalla città, tra i quali la Mostra del Cinema.
Il Lido di Venezia si distingue per la sua architettura ricca di edifici in stile liberty e di parchi verdi.

Malamocco

Arrivati alla bocca di porto di Malamocco potrai decidere di uscire dalla laguna per giungere fino al mare: a sinistra, avrai la possibilità di ormeggiare vicino alla spiaggia degli Alberoni e goderti qualche momento di relax, a destra dirigerti verso l’antico borgo di Malamocco dove potrai fermarti e passeggiare fra campi e campielli, le cui origini si devono, come per molti centri della laguna, alle invasioni che interessarono l’Italia fra il V e il VII secolo.

Isola di Pellestrina e riserva di Ca’ Roman

Se non decidi di uscire dalla bocca di porto, potrai proseguire costeggiando l’isola della Giudecca e ammirare l’isola di Pellestrina, una minuscola striscia sabbiosa di circa 13 chilometri di lunghezza, caratterizzata dalla pittoresche e variopinte facciate delle abitazioni, tutte rivolte verso la laguna e dai pescherecci fermi lungo la riva. Pellestrina è anche famosa per la lavorazione del merletto: ancora oggi, alcune donne ricamano i loro pizzi seguendo una tradizione tramandata di madre in figlia.
Arrivati ormai in prossimità di Chioggia, si giunge nella riserva naturale di Ca’ Roman, quaranta ettari di spiaggia, macchia e dune selvagge, dove sono possibili interessanti osservazioni faunistiche e dove nidificano numerose specie di uccelli migratori.

Al rientro, in prossimità della bocca di porto, girando a sinistra, proseguirai nel canale dei petroli per restituire l’imbarcazione.

Il Meteo

itinerari in barca / venezia

Percorso

itinerari-dettaglio-06

Servizi Convenzionati

Ristorante “Ai Pescatori” – Pellestrina – 041.5279346

Ristorante “Al storico da Crea” – Isola di Giudecca, 212 – 041.2960373

Noleggio  scooter  e  biciclette –  Venice Scooter Rental  – Lido di Venezia, Via Perasto, 6/b –  327.7164399 –  388.8888842

Punti di ritiro e consegna
Coordinate GPS


Venezia Malcontenta: 45.41735 - 12.20113

Ormeggi
Coordinate GPS


Venezia Malcontenta: 45.41735 - 12.20113

Servizio erogato da:

Alcune Barche Disponibili

Marinello Eden 18 Evoluzione

da € 180,00 al giorno

Marinello Eden 18 Evoluzione N.2

da € 180,00 al giorno

Per gli appassionati della pesca

 

Itinerari simili

Navigazione lungo il Sile

Naviglio del Brenta

CONTATTA
EMAIL
+39 041 5382523